Consiglio

Il Consiglio di Zona è convocato dai Responsabili di Zona almeno tre volte all’anno per:

  1. promuovere la formazione e la crescita delle comunità capi attraverso la presenza ed il ruolo dei capi gruppo;
  2. favorire il dibattito ed il confronto fra le comunità capi, il collegamento tra queste, gli altri livelli associativi ed il territorio e la circolazione delle informazioni;
  3. tutelare, sostenere e valorizzare la proposta educativa delle comunità capi;
  4. istruire i lavori dell’Assemblea;
  5. redigere il Progetto di Zona secondo le indicazioni del Convegno capi;
  6. approvare e verificare i Programmi annuali per la realizzazione del Progetto di Zona, comprensivi di tutte le attività coinvolgenti i soci giovani ed i soci adulti;
  7. esprimere un parere sul bilancio preventivo predisposto dal Comitato di Zona;
  8. assumere i compiti del Comitato, qualora deliberato in tal senso dall’Assemblea, affidando a membri del Consiglio stesso gli incarichi alle Branche e quelli previsti in base al Progetto di Zona a membri del Consiglio stesso.

Ne fanno parte:

  • i componenti il Comitato di Zona;
  • i capi Gruppo e gli Assistenti ecclesiastici dei Gruppi censiti nella Zona;
  • con solo diritto di parola gli eventuali Incaricati nominati dal Comitato di Zona ed i Consiglieri generali censiti in Zona.

 

[estratto dallo Statuto AGESCI]

Commenti chiusi